La Bottega del Mondo dell’Alta Val Pusteria

La storia della Bottega del Mondo dell’Alta Val Pusteria

A Dobbiaco già dagli anni 80 esisteva un “Gruppo Terzo Mondo” che organizzava assiduamente diverse manifestazioni ed eventi.
Dal 1 luglio 2006 fino al 30 aprile 2009 la Bottega del Mondo di Brunico “Twigga” aveva un punto vendita anche a Dobbiaco dove era attivo un gruppo di volontari del paese.

Il 1 giugno 2010 venne fondata l’associazione “Weltladen Hochpustertal”; i soci fondatori erano/sono Ursula Bedau, Paula Kühebacher, Christine Leiter, Magdalena Patzleiner, Josef Steinwandter, Wolfgang Strobl, Beatrix Taschler e Marta Taschler.
Con questa nuova associazione erano stati creati i presupposti per l’ apertura di una propria Bottega.

Il 14 febbraio 2011 venne inaugurata in Piazza delle Scuole la Bottega del Mondo “Inso Weltladile”- La Nostra Botteghina. Nel negozio vengono venduti prodotti del commercio equo e solidale, ma anche prodotti delle Officine Protette Biedenegg. L’ amministrazione del punto vendita viene effettuata attraverso una sinergia della “Weltgruppe Hochpustertal” e le Officine Protette di Biedenegg.

Nella Bottega del mondo dell’Alta Pusteria “Inso Wletladile” tutte mansioni vengono svolte con grande dedizione esclusivamente da volontari della Alta Val Pusteria.

Indirizzo